Oggi su Wellness Farm

Insalate per combattere il caldo estivo: ricette insolite e gustose

Insalate per combattere il caldo estivo: ricette insolite e gustose

Yoga per il viso, cos’è e perché ci piace (e ci conviene) farlo

Yoga per il viso, cos’è e perché ci piace (e ci conviene) farlo

Siesta e caffè: ecco come ricaricarti alla grande con un pisolino

Siesta e caffè: ecco come ricaricarti alla grande con un pisolino

Addio cuticole con la manicure russa!

La manicure russa, chiamata anche kombi manicure o metodo soak-off, è la nuova tendenza per mani curante e alla moda.

La manicure russa permette di ottenere unghie perfette e naturali e mani ordinate in poche mosse e che rende molto più semplice anche la ricostruzione in gel o l’applicazione di un qualsiasi smalto.
La manicure russa prevede l’utilizzo di punte di fresa specifiche per le cuticole e in particolare le punte diamantate. Sono punte robuste ma non eccessivamente abrasive che consentono di eliminare le cuticole in eccesso in modo da preparare al meglio l’unghia all’applicazione del gel acrilico.

Naturalmente la manicure russa non si improvvisa e deve essere svolta da mani esperte e le punte delle frese devono essere sterilizzate.
La differenza tra la classica manicure è che la manicure russa non prevede l’utilizzo dell’acqua (non bisogna tenere le mani in acqua per alcuni minuti prima di applicare il gel o lo smalto). Le cuticole infatti non vanno ammorbidite in quanto vengono precedentemente eliminate.

A quanto pare questo metodo risulta essere più semplice e più efficace per procedere successivamente all’applicazione dello smalto. Mi raccomando, però, non è una tecnica da fare in casa. Bisogna rivolgersi a centri estetici con personale esperto e qualificato.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese