Oggi su Wellness Farm

Ayayoga, la disciplina che unisce yoga, danza classica e forza

Ayayoga, la disciplina che unisce yoga, danza classica e forza

Per quanto tempo puoi saltare l’allenamento senza perdere massa muscolare?

Per quanto tempo puoi saltare l’allenamento senza perdere massa muscolare?

Neofita dello spinning? Qualche consiglio per te

Neofita dello spinning? Qualche consiglio per te

Macchie solari: come prevenirle e come affrontarle

Macchie solari, che dramma. Compaiono puntuali appena ci esponiamo al sole se siamo già soggette a questo tipo di discromie oppure ce le procuriamo prestando poca attenzione all’importanza di proteggersi con un adeguato spf. Come fare a prevenire le macchie? E se ormai ti sono venute, che puoi fare per correre ai ripari? È quello che scopriremo.

Niente da fare, alle macchie solari sono soggetti tutti, ma chi si espone al sole in modo indiscriminato rischia di più. Possono essere piccole o estese, chiare o più scure, e compaiono sul viso ma anche sulle mani, le braccia, il petto. Le parti più esposte al sole e più a lungo, insomma.

Il primo passo per prevenirle, o non farle diventare più scure se le hai già, è usare un’ottima protezione solare. Con ottima si intende sia di buona qualità che con spf alto. Sarebbe meglio addirittura usare un filtro solare fisico anziché chimico sulle macchie in particolare, per evitare che si scuriscano.

Il solare va riapplicato spesso e va messo anche quando non si è al mare, perché il sole colpisce duro pure se non ci stiamo stendendo in spiaggia con lo scopo esplicito di abbronzarci. La migliore prevenzione quindi si fa tutto l’anno: se cammini per strada, se vai al parco per un pic nic con le amiche, se guidi il motorino sotto il sole.

Per non dimenticare di applicare spesso il solare puoi optare per una formulazione liquida in spray, facile da spruzzare al volo e a rapido assorbimento. E se ormai le macchie ci sono e non sopporti di vederle? Ci vuole un appuntamento con il dermatologo che saprà consigliarti se ricorrere a un prodotto schiarente, al peeling chimico o al laser dermatologico.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese