Oggi su Wellness Farm

Capelli, il nuovo colore è l’Amethyst

Capelli, il nuovo colore è l'Amethyst

A Zagaralo il Festival della Gioia e Benessere

A Zagaralo il Festival della Gioia e Benessere

La dieta volumetrica

La dieta volumetrica

L’amore in vacanza? Può far male…

In estate, si sa, sbocciano gli amori: complice il caldo, le vacanze e il relax, la bella stagione sembra essere il momento più adatto per innamorarsi. Attenzione, però, quando il cuore batte forte sotto l’ombrellone, rischia anche di spezzarsi più facilmente

Secondo un recente sondaggio, per sei italiani su dieci è molto più facile innamorarsi durante le vacanze anche se la delusione è dietro l’angolo: per il 74% dei casi, le storie d’amore nate in vacanza non superano i due mesi, nonostante oggi, grazie agli ultimi ritrovati tecnologici, le distanze siano quasi abbattute. Tutto ciò fa sì che con la bella stagione sopraggiunga anche il “mal d’amore”. Un “male” che, al rientro dalle ferie, potrebbe coinvolgere un italiano su due. A grande sorpresa, poi, sono gli uomini a rischiare di più,il 54%, soprattutto tra i giovanissimi, il 64%, e i single, il 58%. Un problema che nell’87% dei casi può portare alla depressione, mentre per il 74% causa una forte ansia. Il 59% dei “malati d’amore post-vacanze”, invece, accusa sbalzi d’umore e, nei casi più gravi, il 13%, possono insorgere disturbi alimentari.

Questo è quanto emerge da un’indagine promossa da ‘Pasqua Vigneti e Cantine’, condotta su oltre 1500 utenti di forum, community e siti web, di età compresa tra i 18 e i 55 anni. Un sondaggio che ha analizzato le abitudini degli italiani in estate e che ha fatto emergere questa particolare realtà: il rischio concreto di soffrire di “mal d’amore” al ritorno dalle vacanze.
Ma come mai durante la villeggiatura è più facile essere colpiti dalla freccia di Cupido? La libertà dalle preoccupazioni e l’assenza di stress sono fondamentali per 7 italiani su 10, seguite dal risveglio dei sensi (57%) dovuto alla possibilità di scoprire il proprio corpo, dai paesaggi e dalle atmosfere più rilassanti (44%), dal clima caldo (38%) e dal maggior tempo libero a disposizione (29%).

Tra i luoghi in cui è più facile innamorarsi spicca il villaggio vacanza, considerato la miglior soluzione possibile per il 66% degli italiani. Per quanto riguarda i più giovani, la discoteca mantiene inalterato il suo fascino (55%), così come la spiaggia (43%). Anche gli ultra-trentenni non disdegnano le sale da ballo (60%), ma vanno alla ricerca di una compagna anche nei resort di lusso (54%). Poco interesse per agriturismi e hotel, ritenuti poco affini all’innamoramento e apprezzati soltanto dagli over 40. Ma, a favorire il “batticuore”, come ha spiegato la psicologa Anna Oliverio Ferrarsi, è l’atmosfera estiva: “In vacanza nasce una sorta di magia, che viene trasferita anche sul partner. Tutti offrono il meglio di sé per fare buona impressione sugli altri nel tentativo di vivere pienamente la storia d’amore. Ma al ritorno difficilmente le relazioni riescono a sopravvivere”.

Ti potrebbero interessare anche:

Un commento to "L’amore in vacanza? Può far male…"

  1. Sara ha detto:

    andiam bene…!!

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese