Oggi su Wellness Farm

Come far durare di più la lattuga

Come far durare di più la lattuga

Celine lancia una collezione speciale per il pilates

Celine lancia una collezione speciale per il pilates

Come capire se l’avocado è maturo

Come capire se l’avocado è maturo

La vacanza ideale deve durare 14 giorni

vacanza_idealeQuanto deve durare la vacanza ideale? 14 giorni è la riposta e i primi tre servono per uscire dallo stress del tran tran quotidiano mentre gli ultimi due sono utili per organizzare il rientro.

La vacanza ideale deve durare 14 giorni. Due settimane che secondo l’OMS fanno bene al fisico. Inoltre uno studio della State University di New York ha evidenziato che chi va in vacanza almeno una volta l’anno vede ridursi del 29% il rischio di morire per una qualsiasi ragione. Gli esperti della Erasmus University di Rotterdam, invece, hanno evidenziato che già nel momento in cui si organizzano le vacanze i livelli di serotonina aumentano, dando un senso di serenità e allegria.
Ma perché il viaggio sia davvero salutare deve durare 14 giorni consecutivi. Non farlo oltretutto riduce del 30% la produttività. Ebbene sì chi lavora otto ore al giorno senza staccare rischia di non rendere al meglio. Ma per staccare davvero la spina la vacanza, secondo gli esperti, andrebbe pianificata almeno due mesi prima della partenza. Importante anche avvisare per tempo i colleghi in modo che possano organizzarsi di conseguenza. In vacanza poi bisognerebbe fare a meno della tecnologia: evitate di leggere mail e di rispondere a telefonate di lavoro. Se proprio non potete, ritagliatevi un piccolo spazio che non superi però i 10 minuti al giorno.

14 giorni consecutivi fanno di una vacanza l’ideale per la nostra salute psicofisica. Con i tempi che corrono però sono sempre meno le persone che possono usufruire di un tale privilegio. Non tutti hanno le ferie pagate, non tutti hanno i soldi necessari per poter fare un viaggio di così tanti giorni. Io sto sposando la filosofia di sfruttare al massimo quel poco che si ha e di apprezzarlo fino in fondo, in modo da goderne al cento per cento e già questo mi permette di rigenerarmi anche se il break è brevissimo. Piangersi addosso e recriminare non serve a nulla. Lamentarsi non farà altro che inquinare quel poco tempo a disposizione. Si può trarre il massimo pure da mezza giornata al mare, volendo. In attesa che arrivino tempi migliori…

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese