Oggi su Wellness Farm

La dieta anti-influenza

La dieta anti-influenza

Maschera per il viso contro la pelle impura

Maschera per il viso contro la pelle impura

Napoli Fitness Event, domenica 15 ottobre

Napoli Fitness Event, domenica 15 ottobre

Il trucco semipermanente

Il trucco semipermanente è una tecnica ormai usata da molti anni. Ma  in cosa consiste nello specifico? Diciamo che è una sorta di “tatuaggio” che permette alle donne di apparire ben curate anche la mattina appena alzate. Non solo, con il trucco semipermanente si possono anche migliorare alcuni difetti estetici come le sopracciglia rade, le labbra troppo sottili e il diradamento dei capelli.

Questo tipo di make-up viene applicato con una sorta di penna a percussione dotata di un sottile pennino. I pigmenti usati sono a base di sostanze vegetali o minerali, assolutamente anallergici. Sulle zone in cui si interviene viene poi applicato un disinfettante e naturalmente i guanti e gli aghi devono essere rigorosamente monouso. Se si vuole ricorrere a questa tecnica bisogna rivolgeresi a personale specializzato e assicurarsi che vengano rispettate tutte le norme igieniche. Ecco come si procede…

Si disegna con una matita le correzioni che si desidera fare, si disinfetta la parte da trattare e si applica un leggero anestetico in spray. Con il pennino viene tracciato il disegno in precedenza concordato con il paziente, contornando e tratteggiando la superficie cutanea. La seduta va ripetuta dopo circa quindici, trenta giorni per accentuare il tratto o per apportare eventuali correzioni. Il trucco semipermanente può durare dai tre ai cinque anni. E’ consigliabile comunque una revisione ogni due anni per vedere se è il caso o meno di ridefinire i contorni.

Che ne pensate? Io sinceramente ho qualche perplessità e avrei un po’ paura a farmi toccare il viso. Ma forse può essere utile a persone che hanno problemi oggettivi, come la mancanza di sopracciglia, ad esempio.

Ti potrebbero interessare anche:

Un commento to "Il trucco semipermanente"

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese