Oggi su Wellness Farm

Adapt, la fisioterapia te la fai in casa

Adapt, la fisioterapia te la fai in casa

WallMonkey di FatMonkey, per allenarti basta una porta

WallMonkey di FatMonkey, per allenarti basta una porta

Tahini, perché ti conviene scopire questo alimento e i suoi benefici

Tahini, perché ti conviene scopire questo alimento e i suoi benefici

I capelli in autunno cadono di più. Cosa fare?

caduta-capelli-autunno-610x400In autunno cadono più capelli del solito. Cosa fare? Su Ok Salute e Benessere Bianca Maria Piraccini, professoressa in Dermatologia all’Università di Bologna, dà alcune dritte molto utili.

“In questo periodo dell’anno – spiega l’esperta – la caduta è superiore rispetto alla norma. Per contrastarla seguite un regime alimentare ricco di ferro, vitamine amminoacidi o utilizzate integratori con zinco, biotina, metionina o cistina, sostanze che aiutano la naturale crescita dei capelli”.
I capelli in autunno cadono di più ma possono pure presentarsi disidratati e aridi. Cosa possiamo fare?: “Dobbiamo pensare che il capello è una struttura morta per cui non possiamo ripararlo – sottolinea la professoressa- se i capelli sono molto rovinati alle estremità l’unica cosa che possiamo fare dal punto di vista cosmetico è tagliare 1 o 2 cm. La rimanente parte si può idratare con shampoo e balsamo specifici oppure con oli secchi. Questi contengono derivati proteici o zuccherini che si asciugano e formano una sorta di scudo attorno al capello che risulterà un po’ più spesso e pettinabile”.

I capelli in autunno cadono di più e il miglior modo per rinforzarli parte dall’interno con una giusta alimentazione ricca di frutta e verdura di stagione ma anche con integratori specifici come sottolinea la professoressa Bianca Maria Piraccini a Ok Salute e Benessere. Ci sono anche tante maschere fai date con ingredienti naturali, facili da prepare in casa, che possono aiutare a contrastare la caduta dei capelli in questa stagione dell’anno, oltre a renderli più setosi, voluminosi e brillanti. Molte di queste ricette, se volete, le potete trovare anche qui su Wellness Farm e molto presto vi prometto di proporvene di nuove. Intanto cerchiamo di “sopravvivere” al meglio al cosidetto “tempo delle castagne” 😉

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese