Oggi su Wellness Farm

5 cibi da evitare per combattere la cellulite

5 cibi da evitare per combattere la cellulite

Maschera viso all’ananas: facile da preparare!

Maschera viso all'ananas: facile da preparare!

Guaranà, un energizzante che fa dimagrire

Guaranà, un energizzante che fa dimagrire

Frutta di stagione: gli effetti benefici dei cachi

Questo è il periodo dei cachi. Oggi avevo voglia di dolce, ma non volevo qualcosa di troppo calorico, così ho preso due cachi dalla cesta della frutta, gli ho tolto la buccia e li ho frullati. Mi è vanta una sorta di mousse squisita, senza l’aggiunta di nient’altro, dolcissima, che ha soddisfatto il mio desiderio di dolce e  che al tempo stesso ha rispettato la dieta (non è uno dei frutti più “leggeri” che ci siano, ma una mousse al cioccolato sarebbe stata decisamente più “pesante”). 100 grammi di cachi, infatti, contengono dalle 65 alle 70 calorie. Hanno l’80% d’acqua, il 16-18% di zuccheri, 2,5% di fibre, 0,3 di grassi.

I cachi fanno anche bene alla salute, ricchi di potassio, hanno spiccate proprietà diuretiche, fosforo, magnesio, calcio, sodio, selenio e tracce di manganese. Sono anche un’ottima fonte di vitamine: Vitamina C, Beta-carotene, precursore della Vitamina A, 100 grammi di prodotto fresco apportano 1,4 mg di retinolo, antiossidante che può incidere sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari. I cachi sono un frutto altamente energetico, sono sconsigliati a chi soffre di diabete o di obesità, ma sono raccomandati in caso di inappetenza, stress psicofisico e sport. Hanno un effetto vitaminizzante e rimineralizzate, sono un ottimo diuretico e depurativo, Inoltre sono un valido rimedio contro la stitichezza, per le proprietà lassative. I cachi sono consigliati in caso di disturbi epatici, emorragie, cure antibiotiche (le fibre favoriscono il ripristino della flora macrobiotica intestinale). Sono anche un rimedio naturale contro lo stress, vengono raccomandati in caso di stanchezza e astenia. Proteggono milizia pancreas, stomaco e intestino tenue.

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese