Oggi su Wellness Farm

Struccante occhi naturale: la ricetta

Struccante occhi naturale: la ricetta

Una maschera naturale per capelli secchi

Una maschera naturale per capelli secchi

Kasia Smutniak: ‘Sono fiera delle mie rughe’

Kasia Smutniak: 'Sono fiera delle mie rughe'

Depilazione, che stress!

Oggi tocchiamo un argomento decisamente spinoso: la depilazione. Una pratica a cui quasi tutte le donne si devono loro malgrado sottoporre. D’estate, poi, il problema è ancora più sentito…

I metodi per estirpare i peli superflui sono tanti. Uno dei più tradizionali e duraturi è sicuramente la ceretta che può essere applicata su tutto il corpo (inguine compreso… ahia!) sia  a caldo, più ‘pericolosa’ per chi soffre di fragilità capillare, che a freddo. Questa, nonostante sia abbastanza dolorosa, è una delle pratiche più gettonate tra il ‘gentil sesso’, come anche dal ‘sesso forte’ (ormai la depilazione è diventata unisex). Per fare la ceretta si può ricorrere all’esperienza e alla manualità di una estetista, oppure, le più temerarie, possono usare i prodotti fai-da-te che si trovano in commercio.  Un’altra tecnica che, solo al pensiero, fa ‘rabbrividire’  (anche se oggi si trovano modelli con tanto di supporto da mettere in freezer per avere un effetto freddo anestetizzante) è quella che ricorre all’uso degli epilatori elettrici: hanno quasi le sembianze dei rasoi usati dai maschietti ma, in realtà, sono dotati di mini pinzette che staccano il pelo dalla radice. Anche in questo caso, il risultato dura abbastanza a lungo. Un piccolo accorgimento però: onde evitare la comparsa di peli incarniti, fare uno scrub prima della depilazione.

Se non si vuole soffrire e, soprattutto, se si ha la pelle particolarmente sensibile, si può ricorrere all’uso delle creme depilatorie. Sconsigliate da alcune estetiste, sono per molte donne una valida alternativa a metodi decisamente più efficaci ma anche più dolorosi. Con le creme, infatti, la depilazione è semplice, basta applicarle sulle parti interessate e risciacquare dopo pochi minuti. Ma l’effetto non dura a lungo. Come anche con un altro metodo molto usato dal gentil sesso: il rasoio. Pratico, veloce e indolore, viene utilizzato da un’alta percentuale di femminucce. Molte lo trovano comodo, perchè, rispetto ad altre tecniche, non bisogna per forza aspettare che il pelo sia abbastanza lungo. Peccato che depilarsi in questo modo ha anche molte controindicazioni: la durata, come abbiamo detto, è breve e i peli ricrescono alla velocità della luce. Non solo, bisogna fare molta attenzione o si rischia di ferirsi. Consiglio di non farlo mai a secco, la pelle potrebbe risentirne e potreste essere assalite da forti pruriti. Inoltre, se si è particolarmente sensibili, si rischia di rimanere segnate da fastidiosi e antiestetici puntini rossi (a questo proposito, meglio evitare di depilarsi contropelo). Però c’è un mito da sfatare: non è vero che i peli tolti con il rasoio crescono più forti di prima. La ricrescita sembra più dura, e questo è un altro svantaggio (mai farsi accarezzare le gambe a due giorni dalla depilazione con il rasoio), ma alla fine sono tali e quali a prima. In commercio esistono anche dei prodotti, che applicati sulla pelle, rallentano la ricrescita dei peli.

Un capitolo a parte è la depilazione definitiva con il laser. Lo apriremo la prossima volta. Come anche quello sulla la differenza tra depilazione (termine comunemente usato) ed epilazione…

Ti potrebbero interessare anche:

6 commenti to "Depilazione, che stress!"

  1. Alessia ha detto:

    Io uso il silk epil e mi trovo benissimo! Ormai sono 8 anni..perciò apparte un minimo pizzicare nei primi secondi poi la gamba si abitua subito all'ormai conosciuto strumento XD

    Prima ho usato per ben 5 anni la lametta..pessima, pessima cosa (suppongo sia uguale con il rasoio), i peli sono triplicati! ed è vero..erano molto più duri a morire! Io lo sconsiglio perchè aumentano davvero…con il silk epil in questi 8 anni si sono dimezzati, a forza di staccare ne crescono di meno!

    • antome ha detto:

      Interessante quanti anni avevi quando ti sei rasata e quando hai smesso? E quanto tempo li hai lasciati crescere prima di cerettarli? Perchè quando si è adolescenti e ci si sta ancora sviluppando, anche i peli aumentano, ma non perchè ci si rade.
      In ogni caso la cosa fastidiosa è che per valutare bene, dopo che li hai rasati devi aspettare che cadano tutti, poichè effettivamente i peli ricrescono fino alla massima lunghezza fisiologica senza la punta, quindi sembrando di fatto più spessi di prima, poichè ricrescono dalla parte più grossa.

  2. Francy ha detto:

    Ottimo ma hai quello che si può usare anche sotto la doccia? E all'inguine non ti fa male? E per le ascelle? Io mi ricordo che quando lo usavo, ma erano secoli fa, uno dei primi modelli, sulle parti più morbide come cosce e inguine, mi faceva male… e sotto le ascelle continuavo con il rasoio…

  3. Alessia ha detto:

    No non quello sotto l'acqua! uno della braun di un paio di anni fa!All'inguine non riesco…troppa sofferenza XD più che altro in quel punto non riesco ad abituarmi! alle ascelle sono riuscita ad abituarmi e pure qui peli dimezzati!

  4. Caterina ha detto:

    Io se ho tempo silk epil, sennò lametta!

  5. massimo ha detto:

    Complimenti per il post,
    penso che possa essere utile questa risorsa gratuita Ebook gratuito"Come eliminare i peli incarniti viso e corpo" visto che è un problema ricorrente per chi si depila.
    Potete trovare la risorsa a questo link: http://www.dermobeauty.it/squeeze-peli-incarniti/…

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese