Oggi su Wellness Farm

Cosa mangiare prima di andare a correre? Dipende dall’orario

Cosa mangiare prima di andare a correre? Dipende dall’orario

Le posizioni yoga? Le trovi tutte sul tappetino

Le posizioni yoga? Le trovi tutte sul tappetino

Inverno e quarantena: idee furbe per muoversi in casa

Inverno e quarantena: idee furbe per muoversi in casa

Correre la mattina presto? 5 consigli per vincere la tentazione di restare a letto

D’estate è sempre più difficile mantenere il proposito di fare sport per via delle alte temperature e quindi se si vuole andare a correre bisogna risolversi ad alzarsi presto. Se non siete mai stati mattinieri però può diventare un problema resistere alla tentazione di rimanere a letto.

Ecco 5 consigli per vincere la pigrizia, alzarsi, infilarsi le scarpe da running e uscire a correre godendosi le temperature miti, se non proprio fresche, delle primissime ore del mattino. Puntate la sveglia all’alba e via a correre al sorgere del sole. O almeno prima che il sole diventi rovente e impietoso.

Non una ma più sveglie

Non servirà a niente mettere la sveglia e staccarla al primo trillo. Mettetene due o tre a orari diversi, con qualche minuto di differenza. Meglio ancora se scegliendo anche suoni differenti. È un notevole aiuto quando non si ha proprio la forza di svegliarsi.

Prepara i vestiti

La sera prima prepara tutto quel che ti serve per andare a correre e tienili vicino al letto: i vestiti, le scarpe, il cardiofrequenzimetro e ogni accessorio che può tornarti utile per la tua sessione sportiva all’aperto. Non dover ravanare tra i cassetti ti fa risparmiare tempo. E spazza via la scusa: “ma non ho voglia di stare a cercare i pantaloncini.”

Pianificaione is the key

Pianfica il tuo allenamento decidendo in anticipo che tipo di lavoro dovrai fare quel giorno. La pianificazione è sinonimo di determinazione e non avrai voglia di mandare a monte il lavoro di una settimana – o più – saltando un allenamento cruciale che fa parte di un programma più articolato. Scommettiamo?

Playlist bomba

Crea una playlist capace di darti la carica. Non solo funziona da ottimo motivatore e scandisce il ritmo mentre corri ma ti aiuta a svegliarti e a darti una vera carica di energia per affrontare la sessione con tutta la grinta necessaria.

Corri a digiuno

Gli esperti dicono che correre a digiuno prima di colazione aiuti a bruciare i grassi se ci si allena a bassa intensità per un periodo di tempo che supera i 20-30 minuti. Ragione di più per alzarsi e andare subito a correre. L’idea della colazione che aspetta a casa è un altro incentivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese