Oggi su Wellness Farm

Come far durare di più la lattuga

Come far durare di più la lattuga

Celine lancia una collezione speciale per il pilates

Celine lancia una collezione speciale per il pilates

Come capire se l’avocado è maturo

Come capire se l’avocado è maturo

Contorno occhi, ecco la crema fai da te!

Il contorno occhi è una parte molto delicata e per prendersene cura bisogna usare prodotti specifici. Oggi vi voglio dare una ricetta fai da te per preparare in casa una crema che ridonerà splendore al vostro sguardo e darà filo da torce alle rughe e ai segni d’espressione.

Si tratta di una crema per contorno occhi fai da te 100% naturale e non è difficile da preparare. Ecco gli ingredienti (li trovate in erboristeria): 15 grammi di cera d’api che serve a solidificare la miscela di oli, ad attenuare le rughe, a lenire la pelle e a mantenere l’idratazione naturale; 15 grami di Olio di Argan che serve a nutrire in profondità, schiarisce le macchie e ha un’azione levigante; 5 grammi di olio di rosa mosqueta, ricavato dalla rosa canina, ha un forte potere rigenerante, nutriente e cicatrizzante; 10 gocce di olio essenziale di geranio che aiuta a rigenerare le pelle e attenua le borse sotto gli occhi. Procuratevi inoltre un vasetto di vetro sterilizzato con chiusura ermetica.

Versate nel vasetto di vetro tutti gli ingredienti e chiudetelo. Fate scaldare il vasetto a bagnomaria fino a che la cera si sia sciolta e sia possibile mescolarla. Con l’aiuto di una spatola o di un cucchiaio, mescolate tutto fino a ottenere un composto omogeneo. Lasciate raffreddare.

Non serve conservare questa crema fai date per il contorno occhi in frigorifero. Gli ingredienti di cui è composta, infatti, si conservano a temperatura ambiente. Ricordate però che essendo fatta con ingredienti naturali ha una scadenza abbastanza breve. La potete applicare la mattina e la sera prima di andare a letto. Importantissimo: i prodotti per il contorno occhi vanno sempre applicati picchiettando delicatamente la parte e non bisogna mai strofinare.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese