Oggi su Wellness Farm

Per aumentare la massa muscolare si comincia a tavola

Per aumentare la massa muscolare si comincia a tavola

Astenia primaverile, come combatterla

Astenia primaverile, come combatterla

La ricetta dello smoothie banana e avocado

La ricetta dello smoothie banana e avocado

Le ciliegie fanno bene alla salute

ciliegieUna ciliegia tira l’altra… E le ciliegie fanno bene alla salute: poco cloriche, la loro polpa è composta dall’80% di acqua, cosa che le rende diuretiche, sono ricche di potassio.
Le ciliegie contengono 50 calorie ogni 100 grammi e apportano una discreta di quantità di vitamina C: una porzione di 100 grammi di ciliegie fresche assicurano circa il 12% del fabbisogno giornaliero di vitamina C che però è termolabile quindi è contenuta solo nel frutto fresco e non nelle marmellate e nei dolci che prevedono la cottura e che però sono una buona fonte di sali minerali come fosforo, calcio, potassio e ferro.

Le ciliegie fanno bene alla salute in quanto sono ricche di antocianine, molecole in grado di inibire l’attività di uno dei principali enzimi coinvolto nei processi antinfiammatori. Le antocianine sono anche ottimi antiossidanti e svolgono quindi un’azione protettiva nei confronti del rischio di cancro.
Anche i peduncoli delle ciliegie hanno delle proprietà curative: essiccati al sole sono utili per preparare delle tisane drenanti e depurative. I noccioli invece possono essere utilizzati per realizzare un cuscino terapeutico.

Cuscino ai noccioli di ciliegia

Imbottitura: noccioli di ciliegia
Borsa dell’acqua calda e borsa del ghiaccio in un unico cuscino, realizzato interamente con materiali naturali. Può essere usato sia caldo che freddo. Utilizzo a caldo (può essere scaldato sia nel forno a micronde che in quello tradizionale): allevia crampi, coliche, dolori. Ottimo d’inverno anche per scaldare i piedi freddi. Utilizzo a freddo (raffreddare nel freezer per ca. 60 min. e mettere sulla parte del corpo interessata): contro stiramenti, distorsioni, lesioni ai muscoli.

Il nocciolo però è meglio non venga ingerito in quanto contiene acido cianidrico, un veleno che ostacola il trasporto dell’ossigeno nel sangue: l’acido si libera solo se il nocciolo viene danneggiato o ingerito.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese