Oggi su Wellness Farm

Kondition, la panca per allenarsi che arreda e non ti lascia tutto in disordine

Kondition, la panca per allenarsi che arreda e non ti lascia tutto in disordine

Consigli per allenarsi all’aperto quando fa freddo

Consigli per allenarsi all’aperto quando fa freddo

Cosa mangiare prima di andare a correre? Dipende dall’orario

Cosa mangiare prima di andare a correre? Dipende dall’orario

Chiara Galiazzo: ‘Più libera senza carne’

Chiara Galiazzo ha ritrovato la forma fisica cambiando la dieta ed eliminando la carne dalla sua alimentazione: “Dopo la mia vittoria a X Factor nel 2012, mi sono ritrovata nel giro di poco tempo con molti chili in più: pranzi e cene fuori casa in cui davo sfogo a tutta la mia golosità, unitamente allo stress che il cambiamento improvviso della mia vita mi stava inevitabilmente procurando, mi stavano facendo gonfiare in un modo davvero poco salutare. Mi sentivo spesso stanca e appesantita, con emicranie e mal di stomaco. Tanto più che ero alla soglia dei trent’anni, e anche il mio metabolismo iniziava a modificarsi. Per curiosità ho cominciato a leggere libri sull’alimentazione. E ho scoperto un mondo che mi ha appassionata e conquistata”, ha raccontato la cantante Ok Salute e Benessere.

Il primo passo è stato quello di eliminare la carne, ha spiegato Chiara Galiazzo: “In realtà non ne sono mai stata una grande consumatrice. Certi animali non sono proprio mai riuscita a mangiarli per un discorso prettamente emotivo, così non mi è stato difficile rinunciare subito a tutta la carne rossa. Ho fatto più fatica a dire addio a salumi e insaccati. Poi, quando non ne ho più sentito la mancanza, ho tolto anche la carne bianca. L’ultimo step prima di diventare del tutto vegetariana è stato il pesce, anche se non completamente: di tanto in tanto mangio ancora quello azzurro, come sardine e sgombri, perché apporta tanti benefici dei quali troverei illogico privarmi”.

“Poi ho sentito la necessità di togliere anche latte e latticini, che mi gonfiavano e appesantivano – ha proseguito Chiara GaliazzoE intanto avevo scoperto i legumi e le verdure a foglia verde, ricchi di fibre e nutrienti benefici, che prima mi erano, invece, praticamente sconosciuti. Così ho sostituito bistecche e branzini con zuppe di ceci o di fagioli, pasta integrale oppure fatta con farina di ceci o di piselli, e condita con olio di semi di lino. Accompagnata da megaporzioni di spinaci, broccoli, lattuga e cavoli, qualche uovo lasciando il tuorlo sempre crudo, noci e banane”.

Chiara anche smesso di fumare e ora dice di sentirsi più leggera e libera: “Questo cambiamento graduale mi ha portato molta serenità, che si è riflessa direttamente sull’ultimo disco. A proposito: il mio cervello ormai riconosce da solo i cibi salutari, quindi gli altri non mi tentano neanche più. Con buona pace di mia mamma, che ha sempre sposato questo stile di vita e che finalmente ha la soddisfazione di ritrovarlo anche in me”.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese