Oggi su Wellness Farm

Ayayoga, la disciplina che unisce yoga, danza classica e forza

Ayayoga, la disciplina che unisce yoga, danza classica e forza

Per quanto tempo puoi saltare l’allenamento senza perdere massa muscolare?

Per quanto tempo puoi saltare l’allenamento senza perdere massa muscolare?

Neofita dello spinning? Qualche consiglio per te

Neofita dello spinning? Qualche consiglio per te

Cellulite? Dipende anche dal diaframma!

Cellulite: a quanto pare la sua comparsa potrebbe dipendere dal diaframma. 

Sembra infatti che respirando in modo corretto la circolazione si attivi meglio, compresa quella linfatica e questo porta a un miglioramento in caso di cellulite. La pelle a buccia d’arancia dopotutto è legata a problemi micro-circolatori e spesso l’alimentazione corretta e lo sport non bastano per eliminarli. La circolazione dipende anche dal diaframma. Questo muscolo contribuisce a una buona respirazione che è alla base del benessere. La respirazione diaframmatica consente un miglior flusso di ossigeno, favorendo il benessere delle cellule ed evitando i blocchi che sono alla base della cellulite. Respirando si massaggiano gli organi legati alla digestione e si aiuta così l’organismo ad assimilare meglio e più velocemente i nutrienti.

Insomma, se si vuole seguire un percorso per sconfiggere la cellulite, bisogna prestare attenzione anche al diaframma. I respiri superiori (quelli che per intenderci si fanno quando si va in affanno o si è in ansia) non fanno bene all’organismo, fanno entrare troppa anidride carbonica e non assicurano una buona ossigenazione delle cellule. Al contrario, inspirando ed espirando con il diaframma, si mette in atto una sorta di pompa che spinge il sangue e fluido linfatico ad andare verso i polmoni migliorando così la circolazione. In questo modo si evitano varicose e cellulite.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese