Oggi su Wellness Farm

Astenia primaverile, come combatterla

Astenia primaverile, come combatterla

La ricetta dello smoothie banana e avocado

La ricetta dello smoothie banana e avocado

Iniziare a correre a fine quarantena: qualche consiglio

Iniziare a correre a fine quarantena: qualche consiglio

Capelli splendenti? Prepara a casa un aceto aromatico

I tuoi capelli appaiono spenti dopo un intero inverno in città, tra smog e stress quotidiano? A peggiorare le cose ci si è messa anche una primavera quasi interamente trascorsa in quarantena, con i capelli sempre legati, chiusi dentro casa. Ci vuole un’azione d’urto per prendersene cura dando loro nuova vitalità.

Il tuo migliore alleato sarà l’aceto. Proprio così, costo quasi zero, diponibilità immediata, facilità d’uso. Se lo potenziamo anche con qualche erba fresca, ora che possiamo tornare a fare qualche sortita nella natura, sarà ancora più portentoso.

Per i capelli grassi aggiungi qualche petalo di rosa, un po’ di basilico e salvia. Se hai i capelli fragili usate rosmarino e ortica. Per purificare quel che ci vuole è la lavanda. Vuoi intensificare i riflessi castani? Aggiungi foglie di noce. Per capelli secchi o tendenti al crespo invece ti servono foglie di malva.

Probabilmente le hai già nel tuo giardino o puoi procurartele alla prossima passeggiata nella natura. Diversamente puoi chiederle in erboristeria. Sì, ma ora come procedere? Facile: metti le erbe a macerare per 10 giorni in mezzo litro di aceto (la proporzione è di 50 gr di erbe se sono fresche, 30 gr se sono secche).

Mescola tutti i giorni, infine filtra e conserva in un vaso di vetro chiuso ermeticamente e al buio. Usa l’aceto aromatico prima o dopo lo shampoo frizionando leggermente. Vedrai che capelli lucenti.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese