Oggi su Wellness Farm

5 cibi da evitare per combattere la cellulite

5 cibi da evitare per combattere la cellulite

Maschera viso all’ananas: facile da preparare!

Maschera viso all'ananas: facile da preparare!

Guaranà, un energizzante che fa dimagrire

Guaranà, un energizzante che fa dimagrire

Capelli: la nuova frontiera del Grey Ombré

La nuova tendenza che sta prendendo sempre più piede nella colorazione dei capelli è il grey ombré. Si tratta di nuove sfumature di grigio. La chioma viene schiarita in modo progressivo e la base rimane naturale. Il colore si intensifica sulle punte.

Il grey ombré sta bene soprattutto ha chi ha la pelle bianca ma dona anche alle more. L’importante è scegliere i riflessi giusti: “La differenza tra il granny hair e grey ombré sta nel fatto che nel primo si lavora su una colorazione uniforme dalla radice alle punte, mentre nel secondo diamo profondità alle radici e gradualmente arriviamo alle punte con la massima schiaritura, così da mettere in risalto i riflessi”, ha spiegato a Vanity Fair Massimiliano Albanese, direttore tecnico Creattiva-Erilia.

“Il grey ombré è indicato per le donne che hanno una carnagione piuttosto chiara, di porcellana, ma anche olivastra”, ha sottolineato Davide Rossini trainer Jean Louis David. “A contare son le sfumature – ha aggiunto – la donna chiara sta molto bene con un risultato grey ombré tendente quasi al bianco, mentre nell’altro caso c’è bisogno di un risultato più scuro per creare la giusta armonia colore/carnagione”.

Grey ombré facilita anche nella ricrescita dato che la massima concentrazione è sulle punte, ma bisogna comunque non trascurare il colore: “Servono cure mirate sia a casa che in salone”, ha spiegato Lucia Barra, trainer Franck Provost. “A casa, con shampoo e trattamenti specifici per il colore che lo fissino e lo mantengano nel tempo, in salone con servizi ad hoc, che ridonino la nuance che perde nel tempo”, ha aggiunto l’esperta. Questo colore è adatto anche a chi porta i capelli corti: “Suggeriamo di lavorare maggiormente sulle punte per evidenziate gli effetti grafici che caratterizzano i tagli corti”, ha sottolineato sempre la Barra.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese