Oggi su Wellness Farm

La dieta volumetrica

La dieta volumetrica

Pelle luminosa come gli Angeli di Victoria’s Secret

Pelle luminosa come gli Angeli di Victoria's Secret

Rimedi naturali per i capelli secchi

Rimedi naturali per i capelli secchi

Camminare riduce il rischio d’infarto

Uno studio della Harvard School of Public Health di Boston ha stabilito che l’esercizio fisico previene l’infarto soprattutto per quanto riguarda gli adulti dai 65 anni. in su A beneficiare di un movimento costante  è in particolari modo il ritmo cardiaco e in generale  questa attività riduce il rischio di infarto.

Stando a quanto pubblicato dalla Dr.ssa Luisa Soares-Miranda, autrice principale dello studio, sull’American Association Journal Circulation, i benefici di chi pratica una costante attività fisica sulla salute sono nettamente maggiore rispetto a chi conduce una vita sedentaria.  Durante lo studio sono stati monitorati 985 volontari dell’età media di 71 anni, aderenti al programma di studio Cardiovascular Health Study, che analizza i vari fattori di rischio per il cuore di persone di 65 anni o più. In base ai risultati, ottenuti dopo un monitoraggio di 24 ore consecutive, i ricercatori hanno scoperto come la variabilità cardiaca in coloro che svolgevano un’attività fisica, come  ad esempio camminare a passo veloce (o passeggiare per lunghe distanze), fosse migliore rispetto a chi aveva ridotto il ritmo o la distanza della camminata. Una differenza pari all’11% di minor rischio d’infarto tra coloro che svolgevano un esercizio fisico più intenso rispetto a coloro che, invece, ne praticavo di meno. Insomma meglio muoversi, la saluta ne giova.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese