Oggi su Wellness Farm

Cellulite? Ecco i consigli dell’Estetista Cinica

Cellulite? Ecco i consigli dell'Estetista Cinica

Pilates, pancia piatta con la Step barrel

Pilates, pancia piatta con la Step barrel

Louise Kenny, bellissima a 59 anni con lo yoga

Louise Kenny, bellissima a 59 anni con lo yoga

Arriva la frutta-dieta!

Oggi parliamo di diete. L’ultima in ordine di tempo è quella della frutta, ideata da un duo di esperti, Dian e Tom Griesel, che hanno pubblicato un libro, attualmente disponibile solo in inglese, “TurboCharged: Accelerate Your Fat Burning Metabolism, Get Lean Fast and Leave Diet and Exercise Rules in the Dust”.

Secondo gli autori del libro, nelle normali diete viene dato poco spazio alla frutta che invece dovrebbe essere un alimento principe di un regime alimentare atto a far perdere peso: “La frutta che è così limitata nella maggior parte delle diete per perdere peso e che manca in molte diete di tutti i giorni è essenziale per una salute ottimale con abbondanza di verdure fresche, frutta secca, semi, e le proteine di origine animale come carne, pesce, uova e formaggio. E la marea dei benefici forniti dalla frutta continuerà a essere provata in studi scientifici”. La frutta normalmente viene catalogata tra i carboidrati e per questo motivo, spesso, ne viene ridotto il consumo nelle diete ipocaloriche. Ma Tom Griesel evidenzia che: “Questo è conveniente per i produttori, ma dannoso per la nostra salute e il benessere. Un pezzo di frutta fornisce nutrienti di facile assimilazione, e acqua naturale.
E Dian aggiunge: “Il suo valore nutrizionale non può essere negato”.
Insomma, secondo questo duo di esperti il consumo di frutta è fondamentale per mantenersi, oltre che in forma, in salute: “Prendete il controllo della vostra salute. Iniziate col mangiare un’insalata di frutta a colazione, pranzo e cena con spuntini di frutta! Questo semplice passo vi aiuterà elevare l’umore, lo spirito, migliorare i biomarcatori chiave e certamente l’assorbimento dei nutrienti”.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese