Oggi su Wellness Farm

Un succo verde contro il mal di testa

Un succo verde contro il mal di testa

Cosigli per affrontare le abbuffate di Natale

Cosigli per affrontare le abbuffate di Natale

Jovanotti e la dieta Bulletproof

Jovanotti e la dieta Bulletproof

Addio calvizie con le staminali

Per la prima volta, grazie all’utilizzo delle cellule staminali, sono state coltivate in laboratorio e trapiantate nel cuoio capelluto le strutture che stimolano la formazione dei bulbi piliferi. Il risultato, riportato dalla rivista dell’Accademia delle Scienze degli Stati Uniti, si deve al gruppo di ricerca internazionale, coordinato da Claire A. Higgins, del dipartimento di Dermatologia della Columbia University di New York. Questa potrebbe essere un’ottima alternativa al trapianto dei capelli.

Secondo i ricercatori basterebbe stimolare le papille dermiche dell’uomo per far ricrescere i capelli. I ricercatori hanno fatto maturare in bulbi piliferi cellule prelevate da sette donatori e le hanno trapiantare in pelle umana innestata sul dorso di sette topi In cinque casi su sette i bulbi piliferi hanno dato origine alla crescita dei capelli. L’analisi del Dna ha poi confermato che nuovi follicoli piliferi erano di origine umana e geneticamente abbinati ai roditori.

Ti potrebbero interessare anche:

2 commenti to "Addio calvizie con le staminali"

  1. Divani Moderni ha detto:

    Mah, sinceramente sono ancora piuttosto scettico circa queste notizie.
    Si parla ormai da tanto delle cellule staminali, ma ancora si tratta di una disciplina molto controversa. Ad ogni modo, se si riuscisse ad impiegare queste straordinarie cellule dal punto di vista terapeutico, credo ci sarebbero ben altre priorità…

  2. Gill ha detto:

    Beh sarebbe un'ottima cosa!

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese