Oggi su Wellness Farm

Gambe pesanti, gel effetto freddo fai da te

Gambe pesanti, gel effetto freddo fai da te

Blu di metilene contro le rughe

Blu di metilene contro le rughe

Smagliature addio con l’avocado

Smagliature addio con l'avocado

Rimedi naturali contro le gambe pesanti

Con l’arrivo dei primi caldi, torna il problema delle gambe pesanti. Ecco alcuni rimedi naturali per combatterli.

Bere almeno un litro e mozzo di acqua al giorno, aiuta a drenare i liquidi e a sgonfiare. L’acqua è utile anche per dei freschi pediluvi o per  delle brevi docce che possano stimolare la circolazione. All’acqua per il pediluvio possono essere aggiunte erbe rinfrescanti come lavanda, menta, timo e rosmarino. Il movimento è molto importante in questi casi, basta pure una semplice passeggiata a fine giornata. Utilissimi i massaggi, oltre a quelli linfodrenanti, particolarmente indicati ed effettuati da degli specialisti, si possono anche fare da soli procedendo dall’alto verso il basso, partendo dalle caviglie fino su alle cosce. Si possono usare olio di mandorle o di girasole a cui aggiungere gocce essenziali di limone o di rosmarino. Quando si va letto, è bene tenere le gambe sollevate per alcuni minuti, magari mettendo un cuscino sotto le ginocchia.

Anche la scelta dei cibi è fondamentale in questi casi. Se il gonfiore è causato, come spesso succede, dalla ritenzione idrica, è bene diminuire il consumo di sale, prodotti confezionati eccessivamente salati, cibi in scatola, salumi e formaggi. Mentre fragole, ribes e mirtilli sono degli ottimi alleati per la ritenzione idrica. Consigliati anche kiwi e agrumi, ricchi di flavonoidi e vitamina C. Per quanto riguarda le tisane, consigliate quelle al fieno greco e al timo per la ritenzione idrica; alla menta e foglie di mirtillo, centella asiatica, finocchio e amamelide per stimolare la circolazione sanguigna. Benefiche per un uso topico anche le pomate e le creme a base di amamelide, rusco, arnica o ippocastano.

Per ridurre la sezione di pesantezza e gonfiore, utile  l’impacco al tè verde: lasciate in infusione per tutta la notte la foglie di tè verde in acqua bollente. Filtrate il tè e immergetevi delle garze in cotone, strizzatele e applicatele sulle gambe, tenetele in posa fino a quando non si inizierà a provare sollievo. L’infuso di foglie di nocciolo, da consumare tiepido, è invece utile per migliorare la circolazione. Bisogna consumarlo due volte al giorno, per ogni tazza sarà sufficiente un cucchiaino di foglie di nocciolo. Chiedete consiglio in erboristeria.

 Impacchi all’aceto: diluite una parte di aceto in dieci parti di acqua, immergete nel liquido dei teli  di cotone abbastanza lunghi da poter essere avvolti attorno alle caviglie senza stringere. Applicate preferibilmente la sera e lasciatelo agire per 15 minuti.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese