Oggi su Wellness Farm

Onicomicosi? Ecco i rimedi naturali!

Onicomicosi? Ecco i rimedi naturali!

Blushing nails, ecco come farla!

Blushing nails, ecco come farla!

Sole e capelli, la maschera protettiva la puoi fare in casa!

Sole e capelli, la maschera protettiva la puoi fare in casa!

La Top Ten dei cibi anti-rughe

Molti cibi contengono un alto tasso di sostanze antiossidanti, ottime per combattere l’invecchiamento. Da qui si parte per una dieta anti-rughe che mette in evidenza come alimenti quali i carciofi, le pere, il riso integrale e il succo d’uva nera possano garantire un efficacie trattamento contro le zampe di gallina. A sottolineralo Colideretti che, nell’ambito della Biodomenica 2011, ha stilato una classifica dei dieci cibi “top” che aiutano l’organismo a proteggersi dai radicali liberi, responsabili, tra le altre cose, proprio delle rughe.

Sul calcolo scientifico dell’ORAC (Oxigen Radical Absorbance Capacity), i prodotti provenienti da agricoltura biologica, sono quelli con maggior capacità antiossidante. Nello specifico, la top ten è occupata da:
carciofi (un carciofo vale 9.828 unità ORAC), succo d’uva nera (un bicchiere vale 5.216 unità ORAC), mirtilli (una tazza vale 3.480 unità ORAC), pere (un frutto vale 3.000 unità ORAC), melanzane (una bacca vale 2.463 unità ORAC), peperoni rossi (uno vale 2.463 unità ORAC), spinaci cotti (una porzione per 2.042 unità ORAC), cipolle rosse (una porzione per 1.900 unità ORAC), prezzemolo fresco (2 grammi per 1.473 unità ORAC) e kiwi (un frutto per 1.220 unità ORAC). Per contrastare le rughe e il processo di invecchiamento bisogna assumerne giornalmente almeno 2000 unità di ORAC.

La Coldiretti ha anche fornito alcuni menù anti-rughe: riso integrale e polpettine di ceci che garantiscono 24.000 unità ORAC, oppure un piatto di pasta al sugo di carciofi e pomodoro che invece forniscono 23.000 unità di ORAC. Come contorno, ottimi sono gli spinaci ripassati (4.500 ORAC) o una tartare di verdure con peperone rosso, sedano bianco, cipolla, pane raffermo, zenzero, aceto balsamico e insalata (3.000 ORAC). Tra i secondi, si possono mangiare delle scaloppine di maiale al sugo di cipolle di Tropea che assicurano 2.500 unità ORAC, oppure straccetti di pollo alle verdure (melanzane, peperoni e zucchine) insieme al peperoncino e altri aromi che forniscono circa 2.000 unità ORAC, meglio se accompagnati da una crema di pomodori con cipolla rossa e basilico per aggiungere altre 1.500 unità. C’è spazio addirittura per il dolce: la Coldiretti consiglia una bella crostata ricotta e prugne fresche che garantisce ben 8.000 unità ORAC.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese