Oggi su Wellness Farm

Cellulite addio con bicarbonato e miele

Cellulite addio con bicarbonato e miele

3 frullati per le gambe pesanti

3 frullati per le gambe pesanti

Gambe pesanti, gel effetto freddo fai da te

Gambe pesanti, gel effetto freddo fai da te

La rivincita delle diete drastiche e veloci

Perdere peso lentamente non è il modo migliore per dimagrire. Arriva dal’Australia questa affermazione che va decisamente controtendenza: i ricercatori dell’Università di Melbourne hanno evidenziato che sono le diete drastiche e veloci a mettere al riparo dal rischio di recuperare i chili persi.

Questo studio sfata il mito che per perdere peso sia meglio seguire regimi alimentari che facciano raggiungere in maniera lenta e graduale l’obiettivo. In pratica la ricerca, pubblicato sulla rivista The Lancet Diabetes and Endocrinology, ha preso in esame 200 adulti obesi divisi in due gruppi: il primo gruppo ha seguito un piano di 12 settimane per perdere peso velocemente e il secondo un programma di 36 settimane per dimagrire gradualmente. Il primo gruppo ha consumato tra le 450 alle 800 calorie al giorno, il secondo invece ha ridotto di 500 calorie al giorno l’apporto consigliato di 2500 calorie per gli uomini e 2 mila per le donne. I partecipanti che hanno perso oltre 12,5 per cento del loro peso corporeo sono stati poi invitati a seguire una dieta di mantenimento nei successivi tre anni. 4 persone su 5 tra coloro che hanno seguito la dieta veloce, detta “dieta crash”, hanno raggiunto l’obiettivo, contro appena la metà di quelle che hanno seguito la dieta graduale. Non solo, i soggetti del primo gruppo non erano più propensi di quelli del secondo gruppo a riprendere i chili persi. In realtà, entrambi i gruppi hanno ripreso in tre anni circa il 71 per cento dei chili persi.

“Le linee guida consigliano una graduale perdita di peso come trattamento dell’obesita’, che riflette la convinzione diffusa che una perdita di peso veloce porta a un recupero dei chili piu’ rapido. Tuttavia, i nostri risultati mostrano che il raggiungimento dell’obiettivo di perdere il 12,5 di peso e’ piu’ probabile se la perdita di peso avviene rapidamente“, ha detto Katrina Purcell, autrice dello studio.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese