Oggi su Wellness Farm

Gli 80 di Sophia, il chirurgo svela il segreto…

Gli 80 di Sophia, il chirurgo svela il segreto...

In arrivo il make-up universale

In arrivo il make-up universale

Più felici se si lascia la macchina a casa

Più felici se si lascia la macchina a casa

Gambe pesanti, cosa fare?

Con l’arrivo della bella stagione per molte donne sopraggiunge anche l’acuirsi di un fastidioso disturbo: le gambe pesanti. Tacchi alti, ereditarietà, una vita sedentaria, un’alimentazione ricca di sale e povera di fibre, frutta e verdura, possono portare a un mal funzionamento della circolazione sanguigna. Molto utili sono le calze a compressione graduata, anche se risulta difficile portarle d’estate, possono essere indicate a livello preventivo d’inverno.

In commercio esistono degli integratori alimentari a base di vite rossa, mirtilli, centella asiatica e tutti quegli elementi utili a stimolare il ritorno venoso. Sollievo lo danno anche i gel effetto freddo come quelli, ad esempio, alla menta peperita. L’importante è applicarli massaggiando sempre dal basso verso l’alto. Nelle giornate più calde e afose si può ricorrere a delle  docce con acqua a bassa temperatura. Camminare è essenziale, perché sotto al tallone c’è una vera e propria pompa che, se stimolata, fa sì che il sangue risalga più facilmente. La sera è poi molto utile mettere un cuscino sotto il materasso per avere le gambe un po’ rialzate in modo da favorire la circolazione verso il cuore. Una curiosità: quando state sedute, evitate le gambe accavallate.  Una posizione molto sexy ma nemica della leggerezza. Un ottimo alleato è un rialzo sotto la scrivania che permetta di avere le gambe in una posizione più favorevole. Se, invece, trascorrete molto tempo in piedi cercate di muovervi spesso magari sollevandovi sulle mezze punte e facendo roteare le caviglie.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento