Oggi su Wellness Farm

Kim, via le rughe con la crema per le emorroidi

Kim, via le rughe con la crema per le emorroidi

Come sconfiggere la paura di volare

Come sconfiggere la paura di volare

Stress da rientro? 5 modi per sconfiggerlo

Stress da rientro? 5 modi per sconfiggerlo

Crema vaginale contro le rughe

Boom di vendite, da gennaio a febbraio di quest’anno (con un incremento ad aprile) , per una crema vaginale nata per favorire l’elasticità  e la tonicità nelle zone intime durante la gravidanza e la menopausa. Il suo utilizzo però non è quello per cui è stata creata: le donne hanno iniziato ad acquistarla, triplicandone le richieste, per combattere le rughe. Un vero tam tam infatti si è alzato dalla rete e da qualche personaggio noto: si è diffusa la notizia che questo prodotto è in grado di combattere i segni del tempo.

“Si tratta sicuramente di una moda, che però non ha particolari controindicazioni”, spiega all’Adnkronos Salute Leonardo Celleno, dermatologo dell’Università Cattolica di Roma. Parliamo, infatti, di un’ottima crema, perché contiene collagene, acido ialuronico, isoflavoni di soia. Sostanze, quindi, che vanno bene per la pelle femminile. In più ci sono le vitamine A, E, C. E’ “un prodotto completo. E così come fa bene all’area perigenitale, può anche andar bene per altre aree del corpo, viso compreso. Per avere ottimi prodotti antirughe, però, non c’è bisogno di ricorrere a questa particolare crema, perché ne esistono molti, altrettanto validi, realizzati per il viso, che hanno una consistenza più adatta. La crema vaginale, infatti, è più appiccicosa”.“Si tratta di piccole manie, lanciate dall’uso di qualche vip. A volte questo tipo di ‘imitazione’ può essere pericoloso e serve fare attenzione, ma in questo caso non ci sono rischi”, conclude Celleno.

Nessun problema per l’insolito uso della crema nemmeno per la ginecologa sessuologa Alessandra Graziottin. “L’insieme degli ingredienti è impeccabile come antirughe”, spiega. Non a caso alcune ginecologhe consigliavano di utilizzare la crema avanzata nelle confezioni monodose anche per mani e viso, come si legge nei Forum in Rete. Ma Graziottin rilancia sull’uso previsto in etichetta: Se le donne la usassero dopo la menopausa, in sinergia (sotto controllo medico e quando è indicato) con l’estrogeno, l’estradiolo vaginale e/o la pomata al testosterone sui genitali esterni, sarebbe una sintesi mirabile. Oltre che per la cosmesi, anche per la felicità sessuale, perché sarebbe valorizzata la risposta al piacere”.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese