Oggi su Wellness Farm

Ricetta: frullato al kiwi energizzante

Ricetta: frullato al kiwi energizzante

Sesso al top? No al peperoncino

Sesso al top? No al peperoncino

Uova di Pasqua, promosse dai dentisti contro le carie

Uova di Pasqua, promosse dai dentisti contro le carie

Cibi grassi contro la tristezza…

Quante volte ci siamo sentiti un po’ giù e abbiamo trovato conforto nel cibo? Se ci fate caso, però, le cose che ci aiutano a superare i momenti no non sono mai alimenti sani e dietetici ma prelibatezze grasse o che comunque “attentano” alla nostra linea. Ebbene, uno studio ha dimostrato che i cibi grassi e il cioccolato attenuano la tristezza.

Il gruppo di ricercatori di Lukas Van Oudenhove dell’Università di Lovanio in Belgio ha scoperto che la somministrazione di una soluzione grassa nello stomaco ha attenuato le risposte delle cellule nervose alle emozioni tristi. Questi dati, prelevati da una ricerca fatta su persone sane e non obese monitorando i cambiamenti nel loro cervello, spiegano gli studiosi sul Journal of Clinical Investigation, hanno chiare implicazioni per una vasta gamma di problemi tra cui l’obesità, i disturbi alimentari ma anche la depressione. Secondo Giovanni Cizza e Kristina Rother dell’Istituto Nazionale Diabete e Malattie Digestive dei Nih (National Institutes of Health) di Bethesda è la dimostrazione che siamo ciò che mangiamo.

Questo sta significare che molto spesso le persone che hanno una vera e propria dipendenza dal cibo, soprattutto quello più calorico, nascondono un malessere di base che andrebbe sradicato alla radice ancor prima, secondo il mio modesto parere, di fare una qualsiasi dieta dimagrante.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento