Oggi su Wellness Farm

Gambe pesanti, gel effetto freddo fai da te

Gambe pesanti, gel effetto freddo fai da te

Blu di metilene contro le rughe

Blu di metilene contro le rughe

Smagliature addio con l’avocado

Smagliature addio con l'avocado

Capodanno alle terme!

Per Capodanno mi sono regalata un finesettimana alla terme. Sono tornata a Saturnia, in Toscana. Stavolta, ho provato sia l’ebbrezza di quelle pubbliche, con tanto di spogliarello in strada, che il comfort di quelle private con percorsi benessere, idromassaggi e cascatelle varie (ottime per la cervicale). I benefici sono stati molteplici: dalla pelle liscia e vellutata a uno stato di profuso relax. Un vero taccasana per staccare la spina e dedicare del tempo a me stessa.

Come dicevo, ho provato sia le terme pubbliche che quelle private. Se amate le comodità meglio queste ultime: avete doccia e spogliatoio a disposizione e il comfort di sedute agevoli. Il costo è di 22 euro per il giornaliero e di 17 per il pomeridiano. Il parcheggio, invece, si paga quattro euro. Le pubbliche, oltre ad essere decisamente più economiche, hanno il fascino della natura circostante e si respira un senso di libertà assoluta. Secondo me, però, sono molto meglio d’estate e per chi ha subito una doccia a portata di mano: purtroppo le terme di Saturnia saranno anche salutari, ma l’odore di uova marce rimane una loro prerogativa. Anche se, rispetto all’ultima volta che ci sono andata, mi è sembrato di percepirlo di meno. Una cosa è certa, andare alle terme apporta un sacco di benefici. Le acque sulfuree donano una pelle morbida e vellutata, agevolano la microcircolazione, fanno bene alla vie respiratorie ed hanno una funzione analgesica.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese